I Reali Vantaggi

I Sistemi Ibridi

Maggiori informazioni

L’Unione Europea ha previsto, all’interno del Clean Energy Package, una serie di misure volte alla continua riduzione dei gas serra, attraverso un processo di decarbonizzazione. L’obiettivo è quello di ridurre entro il 2030 di almeno il 40% le emissioni di CO2. L’Italia, come stato membro dell’Unione Europea, si è posta degli obiettivi energetici ambiziosi: entro il 2030 le energie rinnovabili dovranno coprire il 27% del fabbisogno energetico totale. Gli impianti di riscaldamento e climatizzazione ricoprono un ruolo fondamentale.

L’efficienza energetica di un edificio è strettamente connessa alla struttura e all’impianto: l’edificio ha bisogno di continui apporti di calore per il mantenimento del comfort abitativo, l’impianto deve fornire il calore di cui l’edificio ha bisogno. L’immobile da riscaldare deve quindi essere considerato – e progettato – come un unico efficiente sistema.

Prima di scegliere il generatore di calore da installare è indispensabile valutare in modo combinato tutti i fattori che concorrono a determinare il fabbisogno energetico dell’utenza. L’adozione di un sistema ibrido – che provveda a una gestione “intelligente” delle diverse fonti energetiche in base alle condizioni climatiche – può contribuire in modo significativo al conseguimento di prestazioni elevate, risparmio economico e sostenibilità ambientale.

Scarica la guida gratuita per:

    • approfondire il funzionamento delle tecnologie più diffuse sul mercato;
    • scoprire come funziona un sistema ibrido e il risparmio conseguibile;
    • capire quali ulteriori vantaggi si possono ottenere integrando altre fonti rinnovabili;
    • poter illustrare in modo efficace al committente la convenienza di tali sistemi.